Privacy Policy

www.ideawork.it

| Software Applications,Erp odoo Consulting

                EMISSIONE RI.BA

L\'emissione della ri.ba puo\' essere  \'salvo buon fine\' o \'al dopo incasso\',  i  due tipi di ri.ba hanno una canalizzazione molto  diversa . Nel  caso di ri.ba  \'al dopo incasso\',  non verrà fatta in automatico nessuna registrazione , le fatture saranno pagate solo al momento dell\'effettivo incasso della ri.ba, con la comunicazione di accredito da parte della banca.

E\' possibile specificare la diversa  configurazione dal menù configurazioni -> varie -> Ri.Ba.

Nel caso di \'salvo buon fine\', è necessario specificare il sezionale ed il conto da utilizzare al momento dell\'accettazione della distinta da parte della banca.

Per utilizzare  l\'automatismo delle Ri.Ba. è necessario configurare un termine di pagamento di tipo \'Ri.Ba.\'.

Per emettere  della distinta bisogna andare su Ri.Ba. -> emetti Ri.Ba. e selezionare le riba  per i quali emettere la distinta.

Se per il cliente è stato abilitato il raggruppo, i pagamenti dello stesso cliente e con la stessa data di scadenza andranno a costituire un solo elemento della distinta.

Di seguito  indichiamo un esempio di procedura emissione RIBA SBF ( procedura  che  si presenta più frequentemente).

Prima di procedere con l’emissione delle riba, bisogna  creare il sezionale da usare nella procedura di emissione  riba  e creare nel piano dei conti un conto che denomineremo ”  effetti attivi in portafoglio ”(o altro conto ) ,  dove confluiranno  in automatico tutte le riba generate dalle fatture.

Facciamo presente che ogni azienda  gestisce nel piano dei conti  le RIBA  in funzione della diversa operatività del proprio Istituto di Credito.  OpenErp in ogni caso,  ci permette di gestire in maniera semplice e flessibile tutte le varie ipotesi, noi di seguito utilizziamo il conto \"effetti attivi in portafoglio \" con tipo interno regolare e tipo conto attività.( non possiamo utilizzate un conto che nel piano dei conti ha come  impostazione tipo interno crediti e tipo conto attività).

Procedere con la configurazione riba :Contabilità-configurazione-varie-riba configurazione:

Elemento importante è  che nella riba-configurazione , sezione accettazione-importo, accettazione, il conto che andremo ad indicare (al momento della riba-configurazione)  deve essere  un conto     tipo interno =crediti             tipo conto =crediti ,(altrimenti non possiamo salvare la riba-configurazione) .Il programma ci propone \" crediti v/clienti\"  è necessario sostituirlo (in caso contrario la stampa del mastrino risulterà non corretta)  con un apposito conto d\' appoggio che denomineremo  Effetti attivi  in Portafoglio  (o altro conto ) che abbia la configurazione ( ribadiamo al momento del salvataggio riba-configurazione)    tipo interno=crediti tipo conto= crediti , successivamente al salvataggio della riba-configurazione, il conto Effetti attivi in portafoglio (o altro conto ) dovra essere modificato e salvato secondo la sua corretta impostazione, sia nel conto tipo interno (nel ns.caso regolare), che nel  tipo conto(nel ns. caso attività) . Rimpostare il conto è molto importante in quanto in caso contrario (cioe lasciando tipo interno credito e tipo conto crediti)   la stampa del mastino risulterà  non corretta.

Di seguito riportiamo le varie fasi di lavoro da\"\" seguire per la emissione delle riba sbf

Creare il sezionale :

-Contabilità- configurazione- sezionali

\"sezionaleriba\"

 

Configurare  la RIBA:

-Contabilità-configurazione –vari- riba configurazione  

\"ribaconfigurazione\"

Nella riga modalità di emissione scegliere  la tipologia dell’effetto se SBF o al dopo incasso, nel nostro caso indichiamo SBF

( I due tipi di Ri.Ba. hanno una canalizzazione diversa. Nel caso di ri.ba  \'al dopo incasso\', nessuna registrazione verrà effettuata in  automatico e le fatturesaranno pagate solo al momento dell\'effettivo incasso.)

Creare nel piano dei conti il conto “ effetti attivi in portafoglio SBF “

\"effettiinportafoglio\"

Dopo aver validato le fatture di vendita  ,  possiamo procedere all’emissione della riba.

(Vi ricordiamo che tutti i clienti  con pagamento a mezzo RIBA devono avere  nella loro anagrafica i codice IBAN. Per inserirlo : anagrafica cliente – sezione contabilità-proprietà riba- cliccare su aggiungi riga ed inserire le coordinate bancarie)

-contabilità-riba-emetti riba

Prima selezioniamo  le riba che vogliano inserire nella distinta , poi passiamo alla fase di emissione della riba( cliccare  sulla  tendina di ALTRO- emetti riba) con selezionando la Banca dove vogliamo presentare gli effetti

\"selezionariba\"

poi crea.

\"emetti

Le riba selezionate vengono raggruppare in un’unica distinta, che deve essere confermata e che genererà in automatico la scrittura in contabilità   ( dare di effetti attivi sbf  a avere di cliente )

\"ribaconfermata\"

una volta controllato che tutto sia  corretto, cliccare su accetta ( questa registrazione dovrebbe essere fatta dopo che la banca abbia accettato la  distinta)

Una volta creata la distinta cliccando sulla tendina di altro possiamo procedere all’invio del file con la procedura “ export”

\"esportariba\"

________________________

visitatori

Abbiamo 7 visitatori e nessun utente online

________________________