Privacy Policy

www.ideawork.it

| Software Applications,Erp odoo Consulting

odoo  e la contabilità sezione IVA

Per attivare la contabilità sezione iva, con odoo (registrazione fatture acquisto e vendita , liquidazione iva ), bisogna configurare :

-il piano dei conti : configurazione-conti-conti ( strutturando il piano dei conti secondo le esigenze personali della società)

-le imposte  , inserendo tutte le imposte/aliquote iva/articoli iva vari,  usate dalla società : configurazione-imposte-imposte. Per ogni imposta / aliquota/articolo iva ,  bisogna creare un codice a debito ed un codice a credito. Le imposte dovranno essere integrate con i conti imposta.

contoimpostedainserire

 

-il conto imposte, è  un vero piano dei conti imposte, bisogna inserire per ogni imposta (vedi punto precedente), un codice di conto  imposta  che fa riferimento all’aliquota/articolo iva, ed un codice di conto imposta imponibile che fa riferimento all’imponibile di ogni aliquota/articolo iva. I codici di conto imposta  devono essere creati sia  come debito che come credito.  Bisogna, per tutti quei codici di conto imposta  iva con aliquota (cioè che generano il calcolo di un' iva a debito o un' iva a credito ) inserire correttamente nella sezione  liquidazione iva, il conto del piano dei conti di contabilità dell’iva acquisti o dell’iva sulle vendite, ed inserire correttamente “il tipo” e cioè  credito per l’iva acquisti e  debito per l’iva vendite ed ilsign used in statement pari ad 1. L’esatto inserimento di questi conti  permetterà poi di generare in automatico e correttamente  la liquidazione iva mensile/trimestrale.

 

 

 

 

Nei conti imposte  confluiscono tutti i dati delle registrazioni fatture di acquisto e vendita (gli imponibili distinti per aliquote /art. vari e l’iva distinta per aliquote)

I codici creati nel piano dei conti imposte devono essere  inseriti nei codici imposte. L’inserimento dei codici del piano dei conti imposte (codici imposte  iva /imposte e dei codici imponibile) ci permette una corretta registrazione delle  fatture di acquisto e l’emissione delle fatture di vendita e dei relativi movimenti di contabilità. Riassumendo bisogna inserire  la definizione imposta , il calcolo imposte , il conto imposta fattura, il conto imponibile, segno imponibile, conto imposta, segno tassa sia per la sezione fatture e sia per la sezione note di credito

 

 

 

-codici iva indetraibile al 100%. Per la gestione di queste aliquote bisogna  creare l’imposta, e poi nel piano dei conti imposta i codici imposta relativi all’iva indetraibile ed all’imponibile indetraibile di ogni  aliquota, in questo caso nel codice imposta non bisogna compilare il rigo conto imposta fattura, così in automatico quando registreremo la fattura acquisti, nel rigo conto imposta fattura verrà inserito il conto di costo delle contabilità a  cui si riferisce la fattura .

 

 

-codici iva con iva parzialmente detraibile. Per la gestione di queste aliquote bisogna creare il codice imposte e poi i codici del conto imposte sia per la parte codice imposta aliquota  detraibile e sia per la parte codice imposta  aliquota residua  indetraibile lo stesso per il codice imposta  imponibile detraibile ed il codice imposta imponibile per la parte indetraibile residua.

 

 

Compilare poi la sezione figlie creando una riga per la parte detraibile ed una riga per il residuo indetraibile ed inserendo i rispettivi codici dei conti imposte .

 

 

 

-Liquidazione iva mensile e/o trimestrale : elaborazione periodica-fine del periodo-liquidazione iva .

 

Per l’elaborazione della liquidazione iva, bisogna inserire nella sezione erario il conto iva erario (indicare il conto iva erario del piano dei conti), inserire  nella sezione accounts nel rigo iva credito precedenti, il codice erario c/Iva del piano dei conti (questo ci permette di importare il credito iva precedente) inserire nella sezione periods i periodi interessati alla liquidazione, inserire il sezionale dove vogliamo generare la liquidazione, inserire la data avendo cura di mettere quella della fine del mese a cui si riferisce la liquidazione, a questo  punto dalla sezione periodi creare il movimento cliccando su crea movimento  e salvarlo .Il movimento della liquidazione generato è la liquidazione iva, che può’ essere stampata clicccando su stampa; se è tutto a posto, Si può  generare il movimento di contabilità che in automatico girerà l’iva a debito e credito dai relativi conti di contabilità riportato il saldo debito/credito nel conto di contabilità erario c/iva. La liquidazione può’ essere rielaborata  anche successivamente al salvataggio avendo però cura di cancellare la liquidazione già generata  e di cancellare la scrittura di contabilità generata.

 

 

________________________

visitatori

Abbiamo 5 visitatori e nessun utente online

________________________